lunedì 27 giugno 2011

CONTROLLI SUL PONTE DELLA COSTITUZIONE




Controlli a lungo invocati da più parti, e finalmente effettuati nei giorni scorsi da parte della Polizia, relativi ad alcuni stranieri sospetti le cui losche manovre sul Ponte della Costituzione, al fine di spillare quattrini ai turisti sprovveduti, erano da tempo sotto gli occhi di tutti(ENZO PEDROCCO)

AREE WI-FI ANCORA INSUFFICIENTI





Venice Connected, a più di un anno dal suo strombazzato varo non ci siamo ancora, senza tema di esagerare, proprio per nulla. Alquanto insufficienti, e mal distribuite nel territorio, risultano infatti a tutt'oggi le aree wi-fi a Venezia rispetto alla domanda di esse da parte dei veneziani, oltre che dei turisti, sia nel centro storico che nella terraferma veneziana(ENZO PEDROCCO)

domenica 26 giugno 2011

SANT'ERASMO






Alcuni scorci paesaggistici dell’isola di Sant’Erasmo considerata un tempo, in virtù della fertilità dei suoi numerosi campi, l’ “orto della Serenissima”.

Oggi invece, ancorchè essa non abbia abbandonato la vocazione agricola del passato e la gran parte dei suoi prodotti ortofrutticoli finiscano ancora nelle tavole dei veneziani, questi ultimi la considerano più una mèta soprattutto balneare o enogastronomica in funzione dello svago e del relax.

Ma anche, talvolta, un comodo rifugio facilmente raggiungibile allorché diventa impellente il bisogno di sottrarsi alla pazza pazza folla dei turisti, di staccare da una routine quotidiana noiosa e insopportabile o da un lavoro oltremodo stressante per concedersi un po’ di pace in qualche zona appartata dell’isola, e far ritorno a casa da essa, possibilmente, ritemprati sia nel fisico che nello spirito(ENZO PEDROCCO)


mercoledì 22 giugno 2011

MESTRE AL DI LA' DEI LUOGHI COMUNI











A dispetto della folta schiera di prevenuti incalliti che ancora oggi insistono a torto nel ritenerla tout court brutta, Mestre, con buona pace di essi, è indubitabilmente oggigiorno, grazie al suo continuo rinnovamento di questi ultimi anni, non solo la città d’Italia forse al primo posto per il verde pubblico, in virtù dei suoi ampi parchi, dei suoi lunghi viali alberati e delle sue numerose e provvidenziali “oasi” di verde distribuite un po’ in tutta la sua superficie, ma anche una città ogni giorno di più accattivante e gradevole sotto il profilo estetico – se non addirittura bella, quantomeno in alcuni suoi tratti – nonché, per il resto, una città viva e vivibile, in sintonia con la contemporaneità, come poche altre.

Ma per rendersi conto di tutto ciò occorre, ovviamente, che si guardi finalmente a essa con obiettività e pacatezza: senza più cioè gli anacronistici pregiudizi intellettuali di una certa cultura passatista, affatto avversa al nuovo, o la supponenza gratuita e acritica di taluni insularisti e neo-insularisti con cui la si è guardata a lungo in passato e con cui molti continuano ancora oggi, a torto, a guardare a essa.

ENZO PEDROCCO


domenica 19 giugno 2011

UNO SGUARDO OLTRE LA NOTTE / UN PROGETTO DI MEDICINA NARRATIVA

Carissimo Enzo,

spero che il video (http://www.youtube.com/watch?v=H23aOJIR1UM) che ti ho allegato ti possa piacere e che tu voglia condividere il messaggio in esso contenuto con più persone possibili!

Un caro saluto

Riccardo




UNO SGUARDO OLTRE LA NOTTE - UN PROGETTO DI MEDICINA NARRATIVA

Testo di Francesca Vannini
Fotografie di Riccardo Roiter Rigoni



Condivisibile e toccante il messaggio. E splendide inoltre, come sempre, le tue foto. Complimenti vivissimi caro Ricky, oltre che a te, a tutti coloro che, con te, hanno contribuito alla realizzazione di tale interessantissimo video, che non esito a condividere con quanti hanno la bontà di seguirmi in questo blog.

ENZO PEDROCCO

LO SPETTACOLO DELLE GRANDI NAVI




Nave da crociera in uscita nel tratto del Canale di San Nicolo’ davanti a Sant’Erasmo. Compatibili o meno che siano con il delicato e fragile equilibrio lagunare, le grandi navi da crociera in transito nelle acque lagunari costituiscono sempre uno spettacolo degno di essere visto, interessante e curioso, a cui pochi sanno sottrarsi (ENZO PEDROCCO)

martedì 14 giugno 2011

CAMPO RUGA VERSO L’OMOLOGAZIONE




Campo Ruga a Castello che, con l’arrivo dei turisti sempre più numerosi, richiamati dalla vicina Chiesa di San Pietro e dagli eventi collaterali della Biennale d’Arte allestiti spesso in loco, o nelle sue più immediate vicinanze, sta inesorabilmente perdendo la sua specificità di “oasi” prettamente ed esclusivamente veneziana che aveva conservato fino a qualche decennio addietro, assumendo ogni giorno di più le sembianze ibride e false presenti ormai da tempo, con buona pace dei difensori del carattere storico e monumentale di Venezia, in gran parte della città (ENZO PEDROCCO)

sabato 11 giugno 2011

VENEZIA NASCOSTA E SCONOSCIUTA
















Sono innumerevoli gli angoli di Venezia nascosti e sconosciuti, non di rado finanche agli stessi veneziani, che è possibile scoprire soltanto a patto di scegliere, come sono solito fare personalmente - e come saggiamente suggeriva, del resto, anche il grande Diego Valeri nella sua celeberrima “Guida sentimentale di Venezia” -, di muoversi per Venezia lontano possibilmente dai flussi turistici e affidandosi, ogniqualvolta si tratta di scegliere una strada anziché un’altra, solo e unicamente al caso (ENZO PEDROCCO)

mercoledì 8 giugno 2011

VITA VENEZIANA / L’APPENDICE DI CASA







Ancora oggi, nonostante il relativo benessere diffuso e i numerosi comfort di cui sono ormai dotate anche le nostre abitazioni più modeste, il campo, la calle, la fondamenta etc. situati in prossimità della propria abitazione rappresentano talvolta per molti veneziani una sua utile e vivibile appendice - alla stregua di ciò che avveniva molto più frequentemente in passato - dove godersi il fresco o scambiare quattro chiacchiere con il vicino (ENZO PEDROCCO)

martedì 7 giugno 2011

54a BIENNALE D'ARTE / SUCCESSO DI PUBBLICO ALL'ARSENALE



Fra le mostre della 54a Esposizione Internazionale d’Arte apertasi sabato scorso ai Giardini e all’Arsenale, nonché in vari luoghi di Venezia, particolare interesse sta suscitando, a giudicare dall’afflusso sempre numeroso di visitatori, la mostra ILLUMInazioni - allestita in parte al Padiglione Centrale ai Giardini e in parte all’Arsenale – la quale ospita le opere di ben 83 artisti contemporanei fra i più noti al mondo(ENZO PEDROCCO)

domenica 5 giugno 2011

L'INVASIONE DEI MENESTRELLI AMBULANTI




Menestrelli ambulanti di cui, in questi giorni di apertura della 52a Biennale d'Arte, pur centrandoci con essa come i cavoli a merenda, si è tuttavia popolata la città (ENZO PEDROCCO)

FOTO SUL "GAZZETTINO" (05.06.2011)



(Enzo Pedrocco, 19 Maggio 2007)







(Il Gazzettino, 05 Giugno 2011)